Newsletter

Tantra yoga. Workshop teorico /pratico con Gioia Lussana
Oggetto: Tantra yoga. Workshop teorico /pratico con Gioia Lussana
Data invio: 2013-01-24 10:05:57
Invio #: 2
Contenuto:
e Newsletter
.
1

Tantra yoga.

 

Workshop teorico /pratico

con

Gioia Lussana

indologa e insegnante di yoga

Rimini, domenica 10 febbraio 2013

ore 10/13 – 14/17

Il programma prevederà una introduzione ai temi più salienti  del tantrismo emergenti dal testo preso in esame: il Vijnanabhairava tantra.

In particolare ci si soffermerà sui significati di spazio e desiderio come chiavi di accesso al mondo tantrico e al vissuto attraverso lo yoga.

 

Lo Spazio è l’ambiente dello Yoga. Nel Tantra questa dimensione aperta, ricettiva, versatile della coscienza è la fucina creativa dove tutto si forma. Il Tantra in special modo intuisce il significato del ‘vuoto spazioso’ come il grembo custode della vibrazione energetica originaria. Esploreremo insieme in uno dei tantra più celebri  la qualità ‘spaziale’ di mente e corpo, alveo della coscienza primigenia, attraverso le tecniche esperienziali proposte dal testo.

 

Kama, il Desiderio, è nella tradizione indiana il primo degli dei ad emergere dal caos delle origini: è colui che dà vita a tutto ciò che vive. Se tutta l’India religiosa è caratterizzata da una natura ‘desiderante’, è soprattutto il Tantra che ne evidenzia la natura eminentemente energetica. Cercheremo di cogliere il significato specifico che la scintilla del desiderio assume nello yoga tantrico alla luce di un testo quanto mai enigmatico e stimolante per la prassi yogica.

 

Per informazioni ed iscrizioni : Istituto di Scienze dell’Uomo, via L. Tonini 5, Rimini

isur@libero.it ; 0541/50555 ; 346/5006345

 

 

Gioia Lussana

 

Gioia Lussana si è laureata con lode in Filosofia presso l’Università “La Sapienza” di Roma nel 1980. Ha seguito un indirizzo in Religioni e Filosofie dell’India, laureandosi con Raniero Gnoli in Indologia con una tesi di filosofica sul tantrismo shivaita medievale del Kashmir.

Per oltre 20 anni si è impegnata nella pratica della meditazione buddhista vipassana, iniziata sotto la guida di Corrado Pensa attraverso gruppi di studio, corsi, seminari intensivi e ritiri in Italia e all’estero.

Ha avuto modo di lavorare inoltre con esponenti qualificati del buddhismo contemporaneo come Joseph Goldstein, Sharon Salzberg, Jack Kornfield, Christina Feldman, Christopher Titmuss, Michelle Mc Donald, Ajahn Sumedho, ecc.

Dopo aver ascoltato dal vivo gli insegnamenti di J.Krishnamurti in Svizzera, ha potuto conoscere personalmente e lavorare con alcuni Maestri indiani di impronta krishnamurtiana come R.P.Kaushik e Vimala Thakar.

Ha pubblicato sulla rivista edita dall’I.s.m.e.o. di Roma East and West un saggio sul concetto di consapevolezza nell’opera di R.P.Kaushik.

Nel corso degli anni ha sempre coniugato l’interesse per la spiritualità con un lavoro interiore di impronta psicoanalitica su se stessa.

Nel 1987 è stata co-fondatrice dell’A.Me.Co. (Associazione per la meditazione di consapevolezza) in cui ha svolto una funzione direttiva, e della rivista Sati, di cui è ancora Direttore e sulla quale ha pubblicato vari articoli sulla pratica della consapevolezza.

Da sempre interessata al confronto interreligioso, ha svolto gruppi e ritiri con esponenti cattolici interessati al dialogo Oriente – Occidente come padre Luciano Mazzocchi.

Ha concluso un iter di formazione nell’ambito del taoismo cinese tradizionale con il Maestro Li Xiao Ming, ottenendo il Diploma intermediate riconosciuto dall’Università di Pechino, interessata soprattutto all’approfondimento delle pratiche energetiche e meditative proprie del Qi Gong.

Ha svolto una ricerca personale con l’insegnante di canto Catharina Kroeger studiando la connessione respiro - suono - voce - corpo.

Ha studiato varie tecniche di espressività corporea, soprattutto nella danza contemporanea (scuola professionale di Elsa Piperno e Joseph Fontano con la tecnica di Martha Graham; balletto classico, ecc.). Attualmente studia con la coreografa Yang Yu Lin, con la quale ha partecipato con un laboratorio sul corpo al Milano Yoga Festival 2008.

Ha seguito un corso di yoga finalizzato al parto con Barbara Woehler.

Continua a seguire corsi e seminari sotto la guida di Willy Van Lysebeth, Eric Baret, Antonio Nuzzo.

Con quest’ultimo ha conseguito nel 2004 il diploma di insegnante yoga riconosciuto dalla Federazione Mediterranea Yoga dopo un corso di formazione durato quattro anni.

 

Nel gennaio 2007 è intervenuta come esperta di yoga al Convegno “Passioni d'Oriente” che si proponeva l'esplorazione del mondo delle emozioni secondo i vari indirizzi delle religioni orientali, organizzato dal prof. Raffaele Torella dell’Università La Sapienza di Roma e dall'Associazione Nazionale di Studi Sanscriti. E’ uscito nella Rivista di Studi Orientali del settembre 2009 il suo saggio sulla purificazione del cuore nello yoga.

E’ stata membro del Comitato scientifico della prima edizione del Roma Yoga Festival nel 2008 e tuttora collabora come esperta di yoga con lo staff organizzativo del Festival. Nella edizione romana del 2009, 2010 e 2011 ha tenuto seminari teorico-pratici su testi dello shivaismo kashmiro.

Tiene regolari corsi di yoga a Roma con L’università Popolare (Uptersport). Tiene seminari yoga con particolare interesse a coniugare lo studio dei testi tradizionali con la pratica di asana.

Collabora con la pubblicazione di articoli alla rivista di spiritualità Appunti di Viaggio.

E’ insegnante yoga appartenente alla YANI.

Nel 2012 ha iniziato un percorso individuale di studio del canto vedico sotto la guida di Chandra Cuffaro.

E’ docente presso la Scuola di formazione per insegnanti yoga dell’Uptersport (Roma) dall’anno accademico 2010-2011. Nell’ottobre 2010 ha vinto un concorso di Dottorato di ricerca presso l’Università La Sapienza di Roma sotto la guida del prof. Raffaele Torella in filosofia indiana e sta portando avanti una tesi sulla tradizione tantrica della Dea Kamakhya in Assam.

Your Subscription:

 

1
.